LOMBARDIA: Sottrazione di aree del Parco di Monza per uso privato PDF Stampa E-mail

Sono in atto manovre tese a privatizzare un grande prato del Parco di Monza. Il Comitato Parco si e’ gia’ attivato inviando una richiesta di chiarimenti, al momento priva di riscontro. Tutti coloro che ritengono la privatizzazione un grave atto, possono aiutarci inviando la loro opinione all’Assessore al Parco e al Soprintendente.
A seguire, un’ipotesi di comunicazione che puo’ essere semplicemente copiata e inviata direttamente via mail. Grazie per il vostro sostegno alla salvaguardia del Parco di Monza come bene pubblico e non privato.

La mail deve essere trasmessa a questi cinque indirizzi:

Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Questo il breve testo da utilizzare:

Desidero esprimere la mia contrarieta’ all’eventuale privatizzazione di un’ulteriore area del Parco di Monza, ovvero il prato sotto Villa Mirabello, privatizzazione che appare evidente dalla posa di recinto e strutture per il salto dei cavalli. Sarebbe questo un intervento a beneficio di un privato che ne trarrà del lucro sottraendo, ancora una volta, spazi pubblici alla fruizione pubblica.
Chiedo quindi che le istituzioni preposte provvedano all’immediata rimozione delle strutture e al ripristino dell’area.

Vostro Cognome e Nome
Vostro Indirizzo

Ultimo aggiornamento ( luned́ 02 novembre 2009 )
 
< Prec.   Pros. >

Appuntamenti

Il calendario degli appuntamenti lo puoi trovare qui