TOSCANA: Salviamo le Alpi Apuane PDF Stampa E-mail
Appello: Salviamo le Alpi Apuane
Arriviamo ultimi nell’iniziativa per salvare le Alpi Apuane da una escavazione che, seppur legale, ha un effetto distruttivo straordinario. La scelta, ormai, è se intendiamo perdere definitivamente questo immenso patrimonio oppure se si riesce a porre mente al problema e trovare delle soluzioni alternative efficaci.
L’economia di cava, così com’è praticata oggi, non è più sostenibile. Pertanto lanciamo la nostra disponibilità a creare assieme una forza di buon senso, di pressione, di pubblica opinione, di azione civica che raccolga tutti i gruppi, i comitati, le associazioni, le persone singole, di ogni tipo, colore, orientamento unite dal desiderio di veder cessare la distruzione progressiva e veloce delle Alpi Apuane. C’è da salvare l’ambiente come il marmo e da costruire prospettive di lavoro durature per la gente.

Riteniamo, questo, un momento di non ritorno: o riusciamo a fermare, ora, il modello di utilizzo delle Apuane oppure non avremo probabilmente più questa occasione.

Ognuno operi come intende, le fioritura delle iniziative deve essere massima e liberissima, nessuno abbia primogeniture. Va riconosciuto il merito di chi, da molti anni, ha iniziato questo lavoro: grazie a loro oggi possiamo parlarne. La loro esperienza sarà d’oro.

Uniamoci, dunque, come donne ed uomini di buona volontà: oggi, nel senso comune, è maturo il tempo per proposte un tempo impronunciabili come la chiusura di gran parte delle cave e il ripensamento del valore e della funzione delle Apuane: per un futuro “normale” di queste montagne.


Vi preghiamo, in particolare, di inviare, via mail, al Sindaco di Casola in Lunigiana l’invito (riportato sotto) ad avanzare all’UNESCO la richiesta di riconoscimento del Pizzo d’Uccello come Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Al prossimo Consiglio Comunale, che è stato fissato attorno al 15 maggio, si dovrà votare su una Mozione relativa alla questione. Sono già arrivate centinaia di mail; se tantissimi altri appelli giungeranno al Sindaco, certamente la decisione sarà positiva: inizieremo con il salvare il Pizzo per poi arrivare a tutte le Apuane. Se potete e volete, diffondete questo messaggio.

per “Salviamo il Pizzo d’Uccello”: Dott. Fabio Baroni


L'indirizo e-mail del Sindaco di Casola è:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

Al Signor Sindaco
del Comune di Casola in Lunigiana
Provincia di Massa Carrara                                                                                                   

Egregio Signor Sindaco Riccardo Ballerini,

Considerato il grande valore, nell’ambito delle Alpi Apuane, della vetta del Pizzo d’Uccello, situata nel Comune di Casola in Lunigiana, e la necessità di preservarla e mantenerla integra anche per le future generazioni italiane e non solo, La invitiamo a voler avanzare all’UNESCO la domanda per il suo riconoscimento come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Lo consideriamo un atto di forte senso civico e di grande importanza per tutti coloro che amano e difendono le ricchezze dell’Italia.

FIRMA: ________________

Ultimo aggiornamento ( giovedý 06 maggio 2010 )
 
< Prec.   Pros. >

Appuntamenti

Il calendario degli appuntamenti lo puoi trovare qui