Lettera di una persona che assomiglia a tutti noi ... PDF Stampa E-mail
Cari amici,
voglio raccontarvi e farvi partecipi di una piccola vicenda che la dice lunga sull'educazione al rispetto dell'ambiente.
Vivo in un condominio a Druento, piccolo paese della provincia di Torino.
Nel giardino c'era, da più di 30 anni, un Cipresso e in lui diversi uccelli che vi abitavano.
L'albero era cresciuto sano e maestoso vicino ad un angolo del palazzo ...

La mania del pulito-ordine=assenza di animali di ogni specie compresi piccoli esseri viventi sugli alberi, ha spinto alcuni condomini a richiedere l'abbattimento dell'albero con la scusa che non era sicuro.
Abbiamo chiesto una consulenza di esperti che ci hanno confermato la buona salute del cipresso, abbiamo richiesto preventivi per la potatura, abbiamo cercato di sensibilizzare i condomini al rispetto di un essere vivente, ci siamo appellati ad una precedente sentenza di cassazione che richiedeva l'umaninità alla scelta dei condomini ... ma nulla è valso.

Oggi a colpi di motosega è stato abbattuto.

Mi stringe il cuore, la rabbia mi ferisce e mi sento impotente di fronte a tanta superficialità.

Diana

Ultimo aggiornamento ( domenica 11 luglio 2010 )
 
< Prec.   Pros. >

Appuntamenti

Il calendario degli appuntamenti lo puoi trovare qui