VENETO: Il litorale veneziano nord PDF Stampa E-mail
Un breve dettaglio per documentare la situazione del litorale veneziano nord e, in particolare, del tratto di costa che va dal Cavallino ad Eraclea, passando per Jesolo.
In questa zona sono situate aree di pregio ambientale e paesaggistico, che sono minacciate da interventi “urbanistici” in corso di realizzazione o soltanto progettati. Inoltre, cosa forse piu’ importante per il “cittadino medio”, la qualita’ della vita nelle aree considerate va peggiorando a causa di detti interventi.

Iniziamo dall’attacco diretto alla Pineta di Jesolo, oggetto di un intervento di “riqualificazione urbanistica” denominato “Casa nel Parco” promosso dall’amministrazione jesolana e dalla protesta seguita all’inizio dei lavori di abbattimento di alberi (si parla di 680 pini marittimi - parecchi per un’intervento di riqualificazione della pineta ...) avvenuto in ottobre 2006.

 

Recenti sono poi le notizie sulle operazioni in corso riguardanti aree prossime alla Laguna del Mort, in Comune di Eraclea: a quanto risulta, si prospetta una colata di circa 400.000 metri cubi, giusto alle spalle di un’area SIC (Sito di Interesse Comunitario).

Quelli citati sono solo due esempi eclatanti, tra i molteplici che sono sotto gli occhi di tutti.

Il tema è certamente complesso, e le opinioni sono difficilmente sintetizzabili: a nostro modo di vedere, proprio nell’ambito della gestione del territorio si consuma un conflitto che vede contrapposti due modi irriconciliabili di vedere il mondo: da un lato coloro i quali nel territorio scorgono (esclusivamente) qualcosa da "sfruttare" al fine di ottenere il massimo profitto (ora o in seguito); dall’altro, quelli che riconoscono alla terra un valore intrinseco, o almeno non riducibile al mercimonio che abbiamo sotto gli occhi ...

Maggiori informazioni su: http://www.verdinrete.it/verdelitorale

Ultimo aggiornamento ( giovedý 02 aprile 2009 )
 
< Prec.   Pros. >

Appuntamenti

Il calendario degli appuntamenti lo puoi trovare qui