Richiesta di ritiro dell'azione legale contro Gino Scarsi
Come sapete, l’amico Gino Scarsi ha ricevuto una citazione con richiesta di risarcimento danni morali (50 mila euro …) per alcune affermazioni pronunciate e scritte in merito alla questione dell’impianto a biomasse di Canale d'Alba. Il 23 Marzo si terrà la prima udienza, ma noi crediamo che questo dibattito in tribunale sia una pessima idea perché dividerà pericolosamente i cittadini di Canale e dintorni in due “fazioni”: i sostenitori di Gino e i sostenitori dell’azienda Vigolungo.
Abbiamo quindi pensato che “il buon senso” dovrebbe e potrebbe portare a far sì che l’azienda ritiri la sua azione legale e per questo motivo abbiamo trasmesso all’azienda questo documento, sottoscritto da circa 400 cittadine/i, attraverso il quale la invitiamo a sospendere la sua azione legale .. .

 

Spett.le

Vigolungo SpA

Canale (Cuneo)

 

Stim.mo Signor

Pietro Vigolungo

Canale (Cuneo)

 

e, per conoscenza:

 

Movimento nazionale Stop al Consumo di Territorio


Gino Scarsi

Canale (Cuneo)

 

 

Oggetto: Richiesta di ritiro di azione legale nei confronti del signor Gino Scarsi da parte dell’azienda Vigolungo SpA e del signor Pietro Vigolungo.

 

     I sottoscritti cittadini desiderano formalmente rivolgere al signor Pietro Vigolungo ed all’azienda Vigolungo SpA la richiesta di ritirare l’azione legale da essi intentata nei confronti di Gino Scarsi (primo firmatario del manifesto nazionale del Movimento Stop al Consumo di Territorio *), in merito alla vicenda relativa al progetto di un impianto a biomasse a Canale.

    

     La nostra richiesta intende semplicemente invitare alla cancellazione di un iter giudiziario che riteniamo utile (per tutte le parti in causa) evitare, per una serie di motivazioni che sinteticamente proviamo a riassumere:

 

  1. Gino Scarsi è persona nota da decenni per il suo altruismo e per il suo “credo” sociale ed ambientalista. Difficile davvero poter supporre che dietro alle sue prese di posizione possano celarsi interessi personali o ambizioni.
  2. Nella vicenda dell’impianto di Canale, Gino Scarsi non ha rivestito alcun ruolo di leadership ma si è sempre espresso pubblicamente – tanto a voce quanto per iscritto – come semplice cittadino. A nostro parere ed a giudizio dei nostri legali, le affermazioni a lui contestate attraverso l’atto di citazione non contengono ingiurie, offese, falsità ma semplici deduzioni di carattere generale e particolare che riteniamo non possano essere giudicate come atti “dolosi” quanto come la libera espressione di una cittadinanza che ritiene essenziale il ruolo della ricerca di dialogo in ogni aspetto del nostro vivere quotidiano.
  3. La reazione critica dei cittadini di Canale e dintorni alla notizia del progetto di impianto a biomasse, ha ricevuto un’adesione numericamente così ampia che se davvero ciò fosse il “prodotto” delle parole di Gino Scarsi ci troveremmo dinanzi ad una situazione di proselitismo di massa al limite del fanatismo. Cosa decisamente poco credibile … Ricordiamo, inoltre, che il problema della centrale a biomasse  ha visto un dibattito civile ed esemplare, con la partecipazione attenta di cittadini di ogni età e ceto, un dibattito pragmatico senza ideologismi preconcetti e senza violenze di alcun genere, basato su dati tecnici e su considerazioni conseguenti.
  4. L’autorizzazione alla costruzione dell’impianto a biomasse è stata negata dalla Conferenza dei Servizi indetta dall’Amministrazione Provinciale di Cuneo e non da Gino Scarsi o da qualche “terrorista ecologico” (definizione – assolutamente spiacevole e che rigettiamo con fermezza – utilizzata nell’atto di citazione dai Legali Vigolungo).
  5. Dopo l’autonoma decisione della Conferenza dei Servizi, l’atto di citazione suona come il desiderio di voler tacitare a tutti i costi le voci libere e le menti pensanti della Società Civile. Ciò è grave e desideriamo invitarVi a ragionare attentamente sulla situazione che si rischia di creare. Ovvero una divisione che non gioverà a nessuno e, per di più, all’interno di un piccolo paese. Nel più puro stile dell’agire NonViolento (che caratterizza sia il nostro modello e sia quello dell’amico Gino Scarsi) non siamo interessati ad attizzare ulteriormente il fuoco di una polemica inutile, ma non siamo disponibili ad accettare che uno di noi possa essere “vestito” dei panni del capro espiatorio. Per tale motivo auspichiamo che l’azione legale da Voi intentata possa essere da Voi stessi ritirata nell’immediato e che, pertanto, si possa chiudere la vicenda senza né vinti né vincitori, “accontentandoci” reciprocamente che abbia prevalso l’interesse generale …

 

     Augurandoci la Vostra attenzione e restando a completa disposizione per ogni ulteriore approfondimento, porgiamo le nostre più vive cordialità.

 

Primi firmatari (in ordine alfabetico):

Maria Abbà, Canale d'Alba (Cuneo)

Enrico Acciliaro, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Mauro Aimassi, Magliano Alfieri (Cuneo)

Maria Alberti, San Damiano d’Asti

Marisa Albrito, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Paola Alforno, Carignano (Torino)

Elio Allerino, Castagnito (Cuneo)

Luigi Allerino, Castagnito (Cuneo)

Marta Allerino, Castagnito (Cuneo)

Silvana Alluto, Bra (Cuneo)

Teresa Ambrosio, Canale d'Alba (Cuneo)

Danilo Amerio, Cortandone (Asti)

Helen Ampt, Rosia (Siena)

Annarosa Andrei, Sarzana (La Spezia)

Pietro Angiolillo, Asti

Luca Anibaldi, Canale d’Alba (Cuneo)

Mauro Argiolas, Alba (Cuneo)

Associazione Ampugnano per la salvaguardia del territorio, Brenna (Siena)

Associazione Italiana Wilderness - AIW

Maria Ida Astegiano, Castagnito (Cuneo)

Amedeo Bacchi, La Spezia

Giovanni Badino, Savigliano (Cuneo)

Laura Bagni, Santo Stefano Roero (Cuneo)

Roberto Balbo, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Matilde Balla, Santo Stefano Roero (Cuneo)

Fabio Balocco, consigliere di Pro Natura Torino

Monica Barabesi, Canale d'Alba (Cuneo)

Luisa Barbero, Bra (Cuneo)

Leo Barbi, Gavorrano (Grosseto)

Tarcisio Barbiero, Canale d'Alba (Cuneo)

Michele Bassi, Lavagno (Verona)

Piero Belletti, consigliere di Pro Natura Torino

Federica Belsanti, Chiusi Scalo (Siena)

Beniamino Benazzi, Canale d'Alba (Cuneo)

Giorgio Benazzi, Canale d'Alba (Cuneo)

Livio Berardo, Manta (Cuneo)

Paolo Berdini, Roma

Annamaria Bergui, Piobesi d'Alba (Cuneo)

Mirella Bernasconi, Bra (Cuneo)

Elena Berta, Asti

Antonella Bertè, Piacenza

Luigi Bertero, Savigliano (Cuneo)

Michele Bertolino, Responsabile settore rifiuti di Legambiente Piemonte e Valle d'Aosta

Emanuele Bevione, Canale d’Alba (Cuneo)

Marta Biella, Desio (Monza/Brianza)

Fabrizio Biolè, Cuneo – Consigliere Regione Piemonte

Luigi Boccaccio, Ruvo di Puglia (Bari)

Lidia Boccardo, Monteu Roero (Cuneo)

Elena Katia Boccon, Canale d’Alba (Cuneo)

Filippo Bodda, Canale d'Alba (Cuneo)

Piera Boero, Bra (Cuneo)

Laura Boglione, Sanfrè (Cuneo)

Alfio Bolzonello, Treviso

Maurizio Bongioanni, Guarene (Cuneo)

Davide Bono, Torino - – Consigliere Regione Piemonte

Giuseppe Bono, Santo Stefano Roero (Cuneo)

Lorella Bono, Canale d'Alba (Cuneo)

Matilde Bono, Canale d'Alba (Cuneo)

Ezio Borlengo, Monticello d'Alba (Cuneo)

Rosa Borlengo, Vezza d'Alba (Cuneo)

Silvano Bornengo, S. Stefano Roero (Cuneo)

Lidia Borro, Alba (Cuneo)

Giovanni Bosio, Poirino (Torino)

Giuliana Borsa, Guarene (Cuneo)

Donato Bosca, Alba (Cuneo)

Luca Bosco, Priocca (Cuneo)

Antonietta Bosio, Canale d'Alba (Cuneo)

Catterina Bosio, Poirino (Torino)

Giacomo Bossi, Pozzuolo Martesana (Milano)

Fabio Bovi, Vinovo (Torino)

Franco Bovio, Canale d'Alba (Cuneo)

Laura Maria Burato, Canale d'Alba (Cuneo)

Domenico Caffo, Bussoleno (Torino)

Francesco Calliero, Osasco (Torino)

Bruno Calorio, Piobesi d'Alba (Cuneo)

Giacomo Calorio, Canale d’Alba (Cuneo)

Monica Camisola, Canale d'Alba (Cuneo)

Caterina Campanelli, Cisterna d'Asti

Paola Campassi, segretario di Pro Natura Torino

Franco Canavero, Monticello d’Alba (Cuneo)

Mirko Capantini, Rosignano Marittima (Livorno)

Lino Capello, Cavallermaggiore (Cuneo)

Daniele Cappato, Canale d’Alba (Cuneo)

Vittorio Cappato, Canale d’Alba (Cuneo)

Emanuela Cappello, Canale d'Alba (Cuneo)

Emilio Capra, Canale d'Alba (Cuneo)

Gheorghe Carabas, Sommariva Perno (Cuneo)

Antonio Carlin, San Damiano d’Asti

Cristiana Carlotti, Budrio (Bologna)

Lidia Carra, Mazzè (Torino)

Maria Dolores Carrasco Albaladejo, San Damiano (Asti)

Marco Carrer, Carbonera (Treviso)

Antonio Casavecchia, Bra (Cuneo)

Maria Teresa Casavecchia, Bra (Cuneo)

Luigi Casetta, Canale d'Alba (Cuneo)

Paola Casetta, Canale d'Alba (Cuneo)

Patrizia Cassetti, Canale d'Alba (Cuneo)

Bruno Cassinelli, Canale d'Alba (Cuneo)

Stefano Castagnetti, Basilicanova (Parma)

Marco Castella, Neive (Cuneo)

Maria Grazia Cauda, Montà d’Alba (Cuneo)

Bruno Cavagnero, Canale d'Alba (Cuneo)

Marco Cavagnero, Canale d'Alba (Cuneo)

Claudio Cavallari, consigliere di Pro Natura Torino

Mario Cavallero, Benevagienna (Cuneo)

Elisabetta Cavallo, Canale d’Alba (Cuneo)

Francesco Cavallo, Canale d'Alba (Cuneo)

Marco Cavallo, Canale d’Alba (Cuneo)

Mirosa Cavallo, Canale d'Alba (Cuneo)

Roberto Cavallo, Alba (Cuneo)

Rosita Cavallotto, Bra (Cuneo)

Mario Cavargna, presidente di Pro Natura Piemonte

Ilaria Cerrato, Vezza d'Alba (Cuneo)

Salvatore Chironi, Nuoro

Irene Ciravegna, Bra

Michele Citoni, Roma

Maria Cristina Castaldo, Asti

Roberta Cerruti, Asti

Dario Ceste, Govone (Cuneo)

Mario Cielo, Canale d’Alba (Cuneo)

Alessandra Clini, Narni (Terni)

Alberto Collidà, Cuneo

Comitato contro l'ampliamento dell'aeroporto di Ampugnano-Siena, Brenna (Siena)

Comitato per la Salvaguardia della Montagnola Senese, Sovicille (Siena)

Giovanni Conte, Paderno Dugnano (Milano)

Laura Cordera, Santo Stefano Roero (Cuneo)

Battista Cornaglia, Alba (Cuneo)

Marcella Corò, Mogliano Veneto (Treviso)

Tomaso Cossolo, Bra (Cuneo)

Marco Costa, Canale d'Alba (Cuneo)

Marco Costantino, Canale d'Alba (Cuneo)

Romano Dalmazzo, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Emanuele Damilano, Fossano (Cuneo)

Felice Danusso, Piobesi d'Alba (Cuneo)

Nicola Dardo, Monforte d’Alba (Cuneo)

Massimo De Giuli, Milano

Emilio Delmastro, Presidente Pro Natura Torino

Emira Delpero, Canale d'Alba (Cuneo)

Pierangela Delrivo, Canale d'Alba (Cuneo)

Luca De Marco, Canale d’Alba (Cuneo)

Elda Destefanis, Canale d'Alba (Cuneo)

Giovanni Destefanis, Canale d'Alba (Cuneo)

Giuseppe Destefanis, Canale d'Alba (Cuneo)

Monica Destefanis, Vezza d'Alba (Cuneo)

Sarah Di Paolo, Cuneo

Gloria Doglio Cotto, Castiglione Tinella (Cuneo)

Angela Dogliotti, Torino

Emanuele Eandi, Grinzane Cavour (Cuneo)

Gianmario Ercole, Canale d'Alba (Cuneo)

Giuseppe Esposito, Afragola (Napoli)

Angela Fallini, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Chiara Fassino, Canale d'Alba (Cuneo)

Massimo Fassino, Canale d'Alba (Cuneo)

Sara Fassino, Vezza d'Alba (Cuneo)

Federico Fenech, Cumiana (Torino)

Chiara Fenocchio, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Graziella Fenocchio, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Valentina Fenocchio, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Andrea Ferrari, Montechiarugolo (Parma)

Pinuccio Ferrero, Monteu Roero (Cuneo)

Giulio Fissore, Bra

Alessandra Fontana, Bra (Cuneo)

Luisa Fontana, Bra (Cuneo)

Manuela Fontanone, Canale d’Alba (Cuneo)

Andrea Fornari, Firenze

Maria Eleonora Forno, Giaveno (Torino)

Felicita Forte, Piacenza

Stefano Fragasso, Trani (Barletta-Andria-Trani)

Giuseppe Franco, Scaparone d'Alba (Cuneo)

Luigi Franco, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Marco Franco, Monticello d'Alba (Cuneo)

Maria Teresa Franco, Canale d'Alba (Cuneo)

Patrizia Franco, Bra (Cuneo)

Lorenzo Frea, Montaldo Roero (Cuneo)

Stefano Fregni, Torino

Romina Fusillo, Roma

Mimma Galesi, Bra (Cuneo)

Paolo Galli, Solbiate Olona (Varese)

Enrica Gallino, Canale d'Alba (Cuneo)

Margherita Gallino, Canale d'Alba (Cuneo)

Piero Gallino, Canale d’Alba (Cuneo)

Sara Gallino, Canale d’Alba (Cuneo)

Piero Gallo, vicepresidente di Pro Natura Torino

Loredana Galvagno, Roma

Enrico Gambone, Canale d’Alba (Cuneo)

Mario Gandolfo, Canale d'Alba (Cuneo)

Francesco Garetto, Moncucco (Torino)

Roberto Gatti, Gessate (Milano)

Pina Gavello, Scaparone d'Alba (Cuneo)

Michela Genero, Udine

Domenico Geraci, Canale d'Alba (Cuneo)

Stefania Gerbaudo, Bra (Cuneo)

Carlo Ghibaudo, Magliano Alfieri (Cuneo)

Giorgio Giacone, Canale d'Alba (Cuneo)

Silvana Gianoglio, Asti

Carla Gianolio, Torino

Gianni Gioanola, San Damiano d’Asti

Giuseppe Giorello, Piobesi d’Alba (Cuneo)

Maria Teresa Giorello, Piobesi d'Alba (Cuneo)

Eugenia Giraudi, Canale d’Alba (Cuneo)

Cesare Giudice, Magliano Alfieri (Cuneo)

Silvia Gollè, Busca (Cuneo)

Bruno Gomba, Alba (Cuneo)

Rina Maria Gonella, Asti

Maria Gorgerino, Canale d'Alba (Cuneo)

Maria Teresa Grandis, Vinovo (Torino)

Daniela Grassi, Asti

Antonio Grasso, San Damiano (Asti)

Elvira Grasso, Canale d'Alba (Cuneo)

Marco Grasso, Vezza d'Alba (Cuneo)

Milena Grasso, Vezza d'Alba (Cuneo)

Maria Grimaldi, Bra (Cuneo)

Valentina Grimaldi, Bra (Cuneo)

Corrado Grottaroli, Saltara (Pesaro Urbino)

Maria Gabriella Guidetti, Roma

Paola Gulino, Savigliano (Cuneo)

Michele Iori, Castelnovo ne’ Monti (Reggio Emilia)

Michael Isnardi, Castellinaldo (Cuneo)

Giovanni Edoardo Keller, Carnate (Monza/Brianza)

Alessandro Lamanna, Canale d’Alba (Cuneo)

Marilena Lanzone, Canale d'Alba (Cuneo)

Luciana La Prova, Vinovo (Torino)

Fulvio Lelli, Monza (Monza/Brianza)

Ines Leoncino, Castelleto d’Erro (Alessandria)

Antonio Lombardo, Lequio Berria (Cuneo)

Antonio Luciano, consigliere di Pro Natura Torino

Alessandro Lucibello Piani, Riparbella (Pisa)

Giovanni Lupia, Canale d'Alba (Cuneo)

Pierangelo Maccagno, Canale d’Alba (Cuneo)

Franco Malberto, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Isabella Mancullo, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Stefano Manfredi, consigliere di Pro Natura Torino

Fabrizia Mantovani, Savigliano (Cuneo)

Angela Manzato, Torino

Serena Manzin, San Damiano d’Asti

Raffaella Manzo, Milano

Beppe Marasso, Neive (Cuneo)

Giacomo Marchiaro, San Damiano d’Asti

Giulia Marchiaro, San Damiano d’Asti

Pietro Marchiaro, San Damiano d’Asti

Luigia Marchisio, Canale d'Alba (Cuneo)

Sergio Marchisio, Canale d'Alba (Cuneo)

Stefano Marocco, Chieri (Torino)

Pasquale Marquet, San Marcello (Ancona)

Giovanni Marucci, San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno)

Paolo Benedetto Mas, Canale d’Alba (Cuneo)

Marco Massignan, Cureggio (Novara)

Lina Mastarone, Asti

Daniela Maurino, San Damiano d’Asti

Michele Mazza, Voghera (Pavia)

Giuseppe Mazzola, Torino

Pietro Micca, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Dario Milano, Cavallermaggiore (Cuneo)

Tiziana Mo, Cisterna d’Asti

Giuliana Mollo, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Teresa Monchiero, Canale d’Alba (Cuneo)

Annamaria Montaldo, Canale d'Alba (Cuneo)

Annamaria Monticone, Canale d'Alba (Cuneo)

Antonino Montrucchio, Canale d'Alba (Cuneo)

Giovanni Morello, Canale d'Alba (Cuneo)

Ivan Morra, Canale d'Alba (Cuneo)

Tiziana Morra, Canale d'Alba (Cuneo)

Alessandro Mortarino, Coazzolo (Asti)

Massimo Mortarino, Torino

Jitka Motalikova, Chieri (Torino)

Sergio Motolese, Santo Stefano Roero (Cuneo)

Giorgia Muò, Sommariva Perno (Cuneo)

Liliana Mustaro, Nuoro

Francesco Nannetti, Torino

Silvana Natali, Mantova

Cristiano Nattero, Chiavari (Genova)

Cristina Navone, Asti

Amalia Navoni, Milano

Guglielmino Negro, Monteu Roero (Cuneo)

Violetta Negro, Canale d'Alba (Cuneo)

Maria Cristina Olivero, Canale d’Alba (Cuneo)

Giulia Oricco, Vezza d'Alba (Cuneo)

Mario Orsi, consigliere di Pro Natura Torino

Maria Teresa Ossola, Santo Stefano Roero (Cuneo)

Michele Ottavio, Canale d'Alba (Cuneo)

Anna Pacchiani, Nembro (Bergamo)

Paola Paderi, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Giancarlo Palluda, Canale d'Alba (Cuneo)

Domenico Pasquero, Canale d'Alba (Cuneo)

Grazia Maria Pasquero, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Luisa Pasquero, Canale d’Alba (Cuneo)

Paolo Pasquero, Canale d'Alba (Cuneo)

Venera Pavone, Canale d'Alba (Cuneo)

Vittoria Pasquero, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Oscar Pastrone, Rocca d’Arazzo (Asti)

Gianfranco Peano, presidente Legambiente Cuneo

Piera Penna, Bra (Cuneo)

Enzo Pernigotti, Rivalta Scrivia (Alessandria)

Maria Perri, Canale d'Alba (Cuneo)

Rita Perri, Canale d'Alba (Cuneo)

Fernanda Pescetto, Albenga (Savona)

Marisa Pessione, Coazzolo (Asti)

Cristina Petrone, Gallarate (Varese)

Marco Piantadosi, Asti

Luciano Picone Chiodo, Pinerolo (Torino)

Mario Pignanelli, Canale d'Alba (Cuneo)

Mena Pischedda, Lequio Berria (Cuneo)

Simone Poeta, Polverigi (Ancona)

Jose Prandi, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Marco Porello, Canale d'Alba (Cuneo)

Fabio Prete, Canale d’Alba (Cuneo)

Stefano Protto, Sampeyre (Cuneo)

Daniele Quaglia, Torino

Giuseppina Quaglia, Canale d'Alba (Cuneo)

Rosario Ragusa, Asti

Marinella Ravettino, Sestri Levante (Genova)

Giovanni Raviola, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Alberto Ricca, Alba (Cuneo)

Maurizio Rimoldi, Cislago (Varese)

Alessandro Ripamonti, Soriso (Novara)

Alessandro Rittà, Montà d’Alba (Cuneo)

Paola Romano, Sant’Ambrogio (Torino)

Daniele Ronco, Montà d’Alba (Cuneo)

Paola Roselli Grillone, Asti

Claudio Rosso, Alba (Cuneo)

Luciano Rosso, Alba (Cuneo)

Margherita Rosso, Canale d'Alba (Cuneo)

Modesto Rosso, Canale d'Alba (Cuneo)

Ada Rota, Torino

Elena Rovera, Magliano Alfieri (Cuneo)

Luciano Ruella, Alba (Cuneo)

Rosanna Ruella, Govone (Cuneo)

Riccardo Ruzzi, Castagnito (Cuneo)

Elio Sabena, San Rocco Seno d’Elvio/Alba (Cuneo)

Carlo Sacchetto, Magliano Alfieri (Cuneo)

Sabrina Salerno, Barletta (Barletta-Andria-Trani)

Piero Sampò, Bra (Cuneo)

Alessandra Sandri, Canale d'Alba (Cuneo)

Federico Sandrone, Cavallermaggiore (Cuneo)

Domenico Sanino, Cuneo

Gabriella Sanlorenzo, Asti

Francesco Sanseverino, Roma

Sebastiano Sardo, Bra (Cuneo)

Roberto Savoiardo, Vezza d’Alba (Cuneo)

Patrizia Scarzello, Bra (Cuneo)

Ettore Scisci, Ciriè (Torino)

Giulia Sibona, San Damiano d’Asti

Silvina Sigliano, Canale d'Alba (Cuneo)

Catterina Simonelli, Cortiglione (Asti)

Michele Simonetti, Canale d'Alba (Cuneo)

Claudio Siniscalchi, Trieste

Emilio Soave, vicepresidente di Pro Natura Torino

Matteo M. Soave, Camogli (Genova)

Giovanna Sordello, Bra (Cuneo)

Antonio Spampanato, Vezza d'Alba (Cuneo)

Maria Iolanda Sperone, Canale d'Alba (Cuneo)

Diego Spinello, Paderno Dugnano (Milano)

R. Alda Stantero, Canale d'Alba (Cuneo)

Enrico Taliano, Canale d’Alba (Cuneo)

Enzo Taliano, Montà d’Alba (Cuneo)

Piero Angelo Tartaglino, Costigliole (Asti)

Maria Teresa Ternavasio, Canale d'Alba (Cuneo)

Matteo Ternavasio, Neviglie (Cuneo)

Renato Testa, Magliano Alfieri (Cuneo)

Maurizio Toppino, Montà d’Alba (Cuneo)

Sergio Toppino, Canale d'Alba (Cuneo)

Rossana Torretta, Magliano Alfieri (Cuneo)

Flavio Traversa, Magliano Alfieri (Cuneo)

Paola Trevisan, Poirino (Torino)

Maurizio Trotta, Roma

Antonio Ugolini, Firenze

Davide Uziard, Entracque (Cuneo)

Enzo Vacca, Susa (Torino)

Pierangelo Vaccaneo, Castiglione Tinella (Cuneo)

Franco Valerio, Corneliano d’Alba (Cuneo)

Sonia Vallocchia, Asti

Massimo Vecchi, Nembro (Bergamo)

Piero Venturini, Bologna

Paolo Vercelli, Canelli (Asti)

Rosa Vico, Canale d'Alba (Cuneo)

Giovanni Viglione, Bra (Cuneo)

Pietro Vigna, Cisterna d'Asti

Piero Vignola, Corneliano d'Alba (Cuneo)

Maddalena Villa, Refrancore (Asti)

Luciano Vogli, Rimini

Fabiano Vogrig, Canale d'Alba (Cuneo)

Luca Vola, Santo Stefano Belbo (Cuneo)

Silvana Volpe, Magliano Alfieri (Cuneo)

Federico Witula, Bologna

Roberto Zanna, Asti

Enrico Zannoni, Ronta di Cesena (Forlì/Cesena)

Fabrizio Zanzottera, Inveruno (Milano)

Mirella Zitti, Asti

Lucio Zotti, Asti

Franco Zunino, Segretario Generale Associazione Italiana Wilderness

Ultimo aggiornamento ( marted́ 08 marzo 2011 )