TOSCANA: la Maremma minacciata dall'autostrada

Appello di: Italia Nostra Toscana - Italia Nostra Lazio - Associazione Amici della Maremma – Comitato No Corridoio Roma-Latina:
Caro Amico,
Come ben saprai la nostra terra, la Maremma ed in particolare i comuni della costa da Grosseto a Civitavecchia, sono minacciati da uno stravolgimento senza pari: l’Autostrada, la centrale a carbone di Civitavecchia e la probabile riattivazione della centrale nucleare di Montalto di Castro. A sud di Roma la stessa situazione si sta ripetendo con l’Autostrada Roma-Latina.

Entrambi creano un serio problema agli abitanti delle zone su cui insistono minacciando di distruggere, oltre l’ambiente, l’economia locale fatta di agricoltura e turismo.

L’Autostrada che attraverserà il territorio toscano solo nel Comune di Capalbio distruggerà circa 83 unità poderali fra cui, probabilmente, la tua o quella di un amico-agricoltore del territorio pontino ... !

Lo sai cosa comporta questo?
Il solo attraversamento della tua proprietà renderà antieconomica la coltivazione del fondo diviso da questo mostro d’asfalto e che resterà incolto.
Svaluterà completamente la tua proprietà che non riavrà mai più i valori fondiari di oggi grazie al turismo di qualità della zona. Lo stesso danno lo subiranno i tuoi confinanti che, tra l’altro, non percepiranno alcuna indennità.
Circa 40 abitazioni e fabbricati rurali saranno travolti e distrutti da questo mostro.
Ti diranno che sarai indennizzato ! Sappi che il valore del terreno interessato o dei fabbricati non è quello di mercato ma quello determinato dalla Commissione Provinciale per gli espropri che li calcola sulla media dei valori provinciali. Tale indennità è gravata dal 20% di prelievi fiscale.
Si rischia che nel caso di Capalbio si perda quell’unicità che oggi la fa tanto richiesta.
Ma lo stesso vale per la riserva naturale di Decima-Malafede nel Lazio che verrà completamente attraversata dalla nuova autostrada.

Parlano che porterà lavoro ! Ma ti sei chiesto a chi ?

Noi di Italia Nostra e del Comitato AMICI DELLA MAREMMA e del Comitato No Corridoio Roma-Latina ci stiamo opponendo a questo scempio che sembra aver appiattito le coscienze a favore dei poteri politici forti e dei loro comitati d’affari.

Per maggiori informazioni: http://quartiereroma12.blogspot.com/

Ultimo aggiornamento ( marted́ 31 marzo 2009 )